www.robertochiappa.com

[Vai direttamente ai contenuti della pagina saltando le scelte di menu]



Informazioni generali

Contesto Pagina

Gestione del cambiamento

"il cambiamento come una costante"

Gran parte di ciò che abbiamo appreso durante gli anni passati sui libri a scuola, non ci è più utile.
Si, è cultura, ma già obsoleta.
Proviamo ad immaginare che tutto ciò che i nostri figli o nipoti stanno imparando in questo momento, quando entreranno nel mondo del lavoro, sarà già vecchio.
E ciò che vivranno loro, a noi non è dato di sapere.
Dobbiamo quindi imparare ad essere flessibili, imparare a cambiare e gestire il cambiamento.
Se non gestiamo il cambiamento, sarà questo a gestire noi.
Ciò che i nostri nonni hanno imparato dai loro genitori, gli è servito per un pò.
Ma poi, con l'andare del tempo, anche loro hanno dovuto imparare a "cambiare" la loro visione, il loro modo di fare, le loro azioni.
Anche perché è il mondo, le persone che lo compongono, a richiederci di essere sempre più preparati, più fluidi.
Mentre noi cerchiamo di trovare soluzioni ai cambiamenti che vediamo accadere e di conseguenza ci concentriamo su quali azioni agire, i nostri nipoti saranno concentrati non solo su questo, ma anche a capire con quale ritmo, con quale cadenza, si presenteranno i prossimi cambiamenti.



Validatori


Scelta Rapida